Lo sapevi che l’80% delle donne porta un reggiseno della taglia sbagliata senza esserne a conoscenza?

Il semplice fatto che il reggiseno ti stia bene, non significa infatti che sia della taglia giusta.

Indossare il reggiseno sbagliato può avere conseguenze importanti sulla tua salute come lo strappo ai legamenti di Cooper, la lesione o lo strappo al tendine della spalla, l’irritazione o addirittura la riduzione del flusso sanguigno che provoca dolore di testa o addirittura dare problemi di respirazione, digestione e intestino irritabile.

Infine, anche la postura a cui si è obbligate, se si indossa un reggiseno sbagliato, può dare contratture e mal di testa perché, soprattutto se il seno è abbondante e il peso è concentrato in avanti, si è costrette ad arcuare la schiena e a tirare la testa indietro, tutti questi aggiustamenti di postura hanno appunto come conseguenza contratture.

 

Allora come scegliere il reggiseno della taglia giusta?

 

Quel numero che tu pensi corrisponda al volume del tuo seno, corrisponde in realtà alla circonferenza del tuo sottosegno.

Il volume invece è dato dalla dimensione delle coppe ed è un valore che si identifica con le lettere dell’alfabeto.

Come lo calcoliamo?

Affidiamoci all’esperienza della consulente che trovi in negozio e alla matematica.

Sì proprio alla matematica!!!

Prendi un semplice metro da sarta ed esegui questi semplici calcoli:

 

Circonferenza del torace: facendo passare il metro sotto al seno

Circonferenza del seno: facendo passare il metro in orizzontale all’altezza dei capezzoli

Ora esegui una semplice sottrazione:

 

Circonferenza del seno – circonferenza sottoseno (torace)

 

In base al numero che otterrai puoi calcolare la coppa del tuo reggiseno come segue:

 

Differenza < 5 cm coppa A

Differenza 10 cm coppa B

Differenza 15 cm coppa C

Differenza 20 cm coppa D

Differenza 25 cm coppa E

In Italia il valore numerico è dato da numeri ordinali, ed è il numero ottenuto dalla formula:

 

circonferenza del torace – 60 cm /  5

(arrotondato al numero intero più vicino)

Secondo lo standard europeo EN 13402, entrato in vigore nel 2007, il valore numerico delle misure dei reggiseni venduti in tutta Europa, deve essere la circonferenza del torace approssimata al multiplo di 5 cm più vicino.

La seguente tabella sintetizza le varie convenzioni

 

Europa 65 cm    70 cm    75 cm    80 cm    85 cm    90 cm    95 cm    100 cm

Italia      I              II             III            IV           V             VI           VII          VIII

 

Alcune regole pratiche per capire se la misura indossata è corretta sono le seguenti:

 

La banda che corre dietro la schiena deve essere orizzontale e non deve salire verso l’alto (soprattutto in corrispondenza dell’attacco delle spalline); se ciò accade probabilmente il reggiseno è di una misura troppo grande e sarà bene sostituirlo con uno di taglia inferiore, eventualmente alzando di una lettera la.

Le spalline non devono scavare sulle spalle e lasciare arrossamenti. Quindi posizionale correttamente. (ricordati che il giusto sostegno al seno viene fornito dalla banda del reggiseno insieme al ferretto e alle coppe e che il completo supporto non dipende quindi dalle sole spalline). Allungare le spalline in un primo momento può aiutare – si possono sempre restringere in seguito.

I ferretti sulla parte frontale devono rimanere aderenti al busto e non si devono conficcare, abradere la pelle oppure spuntare inclinati verso la parte anteriore dello sterno; se ciò accade il reggiseno forse è troppo stretto, o è di scarsa qualità, o ancora la sua forma non è adatta a quella del seno che deve sorreggere.

I seni devono essere completamente avvolti dalle coppe e ci deve essere una linea liscia, senza pliche, dove il tessuto del bordo superiore della coppa finisce; se invece ciò non accade, probabilmente il reggiseno è di una coppa troppo grande oppure, specialmente se allo stesso tempo si nota quanto descritto alla lettera A, è di una misura troppo grande.

La coppa non deve in alcun modo “tagliare” il volume del seno anche se si tratta di un reggiseno tipo a balconcino oppure una qualsiasi forma a taglio basso; se invece il reggiseno stringe al centro della coppa, determinando una piega, fastidiosa e visibile sotto gli abiti, probabilmente il reggiseno è di una coppa troppo, oppure, specialmente se allo stesso tempo si nota quanto descritto alla lettera B, è di una misura troppo piccola.

Il corretto adattamento del reggiseno al seno dipende comunque da altri fattori, che includono in particolare il produttore (alcune marche, infatti, hanno misure più comode, altre più strette), ed il naturale cambiamento nelle dimensioni del seno, dal momento che le dimensioni fluttuano con il peso corporeo e dallo stadio del ciclo mestruale.

 

Ora che sai tutto sul tuo seno, ti aspetto in negozio per provare uno dei bellissimi modelli disponibili.

Ciao!